Concorso filosofico nazionale “Romanae Disputationes”

Sfiorano il podio gli studenti di V Liceo Linguistico

La Natura del bello è stato il quest’anno il tema del Concorso filosofico nazionale Romanae Disputationes, conclusosi con la premiazione di sabato 17 marzo. Alcuni studenti della classe quinta del liceo linguistico (Camilla Frangi, Federico Galbiati, Giorgia Radaelli e Francesca Mary Vitale) hanno partecipato presentando l’elaborato scritto “La costellazione del bello” e classificandosi ai primi posti su oltre 65 scuole coinvolte.

Il percorso ha avuto inizio nel mese di ottobre dello scorso anno con la partecipazione degli studenti alla lectio magistralis del professor Elio Franzini, presso l’Università Cattolica di Milano. Con l’aiuto della docente di filosofia, nei mesi successivi gli studenti si sono dedicati ad un attento lavoro di ricerca, volto all’approfondimento del tema della bellezza. La conseguente stesura dell’elaborato finale ha favorito negli allievi lo sviluppo di significative competenze argomentative e di una vivace creatività nella scrittura filosofica. Il percorso è stato infine completato dalla partecipazione degli studenti alla diretta streaming delle lezioni conclusive, tenute presso la Pontificia Università “San Tommaso D’Aquino” di Roma.