Proposta Educativa Liceo Linguistico

Proposta educativa Liceo Linguistico "Marcello Candia"

proposta educativa liceo candia seregno

La scuola superiore svolge la propria funzione educativa in un’età fondamentale per la formazione della persona. Gli studenti lasciano il liceo a 18-19 anni, quando sono uomini e donne pronti ad affrontare le sfide del mondo. Le esperienze e gli incontri avvenuti nei 5 anni del liceo resteranno indelebili nel loro cuore e nella loro memoria, influenzando l’approccio al mondo, agli studi e al lavoro.

I ragazzi che nella scuola dell’obbligo hanno imparato progressivamente ad aprirsi con curiosità ai diversi aspetti della realtà, sono chiamati nel liceo ad affrontare con serietà ed impegno un’ipotesi di specializzazione, per noi in campo linguistico. Lo studio delle lingue straniere ha un grande valore formativo: la riflessione sulla lingua educa all’astrazione e stimola al riconoscimento dei nessi logici, l’analisi comparativa delle funzioni linguistiche favorisce la presa di coscienza della propria lingua e la percezione della ricchezza dell’espressività umana. D’altro canto le discipline umanistiche e scientifiche, patrimonio della tradizione liceale italiana, aprono alla complessità del reale, educando alla bellezza, alla criticità e all’espressività.

Per noi ogni ragazzo è un fiore da custodire e far crescere. “E-ducare” significa far emergere la ricchezza di sensibilità e la sete di conoscenza che ogni giovane ha in sé.  Abbiamo creato un ambiente in cui ognuno possa esprimere le proprie potenzialità: gli studenti più capaci devono poter giungere a risultati di eccellenza, mentre i più svogliati devono essere accompagnati a ritrovare l’interesse per lo studio e un metodo di lavoro adeguato.

Per questo la scuola rimane aperta al pomeriggio ed è favorita la possibilità di usare gli spazi scolastici per lo studio individuale o in comune, sotto la supervisione di un insegnante.

Il contatto con la famiglia è importante, perché l’opera educativa risulta efficace solo in un’ottica di collaborazione tra genitori e insegnanti. Le fatiche personali o familiari dei ragazzi possono essere affrontate assieme. Di fronte a situazioni di difficoltà scolastica vengono concordati con la famiglia interventi mirati sul bisogno concreto. E per gli studenti con disturbi di apprendimento o disabilità sensoriali vengono avviati Piani Didattici Personalizzati.