Progetti Liceo Scientifico

Progetti

progetti liceo scientifico frassati candia seregno

I progetti elaborati dal collegio dei docenti, di cui alcuni in sinergia con gli ambienti accademici, perseguono lo scopo dell’ampliamento dell’offerta formativa con proposte varie e diversificate finalizzate all’individualizzazione dell’esperienza scolastica e al potenziamento delle eccellenze.

Progetti di Potenziamento scientifico

  • Attivazione di percorsi pomeridiani di Matematica e Fisica con professori dell’Università degli Studi di Milano, dell’Università dell’Insubria e del Politecnico di Milano e di conferenze via Skype con ricercatori residenti all’estero.
  • Dal 2008, attivazione di convenzioni di stage presso le università e prestigiosi centri di ricerca italiani e stranieri quali il CNR di Milano, NMS di Nerviano, University College of London ed Eucentre di Pavia per la classe quarta. Ora le convenzioni rientreranno nel percorso di Alternanza /scuola/lavoro con la modifica e l’integrazione del percorso ai sensi della legge 107/15.
  • Gemellaggi con università e scuole straniere: dal 2013 è attiva la collaborazione con il Joint Laboratory of Optics presso il Dipartimento di Scienza e Alta Tecnologia alla Palacky University di Olomouc, in Repubblica Ceca che, in collaborazione con il dipartimento di Fisica dell’Università dell’Insubria di Como, prevede un periodo di esperienza laboratoriale a Olomouc. La tradizione italiana dell’insegnamento della matematica si confronta con quella della grande scuola ungherese in collaborazione con il liceo Berzsenyi Dániel Gimnázium prima e ora con il Szent Margit Gimnázium di Budapest, diretta dal rettore Vízhányó Zsolt.
  • Potenziamento eccellenze in Fisica: il progetto si rivolge a tutti gli studenti della classe terza che lo desiderino e contempla la partecipazione libera a un percorso pomeridiano di Laboratorio di Fisica, nella sede del liceo, sotto la guida del chiarissimo professore Mario Corti, fisico nucleare.
  • Matematica senza frontiere: i docenti del liceo sono membri attivi dell’associazione Matematica Senza Frontiere. Con altri docenti italiani e stranieri organizzano una competizione di matematica che propone esercizi che stimolano la fantasia e l’inventiva, la razionalizzazione e la formalizzazione di situazioni quotidiane e/o ludiche, l’iniziativa personale, l’organizzazione e la cooperazione. Questo tipo di gara si presenta come una sfida rivolta alla classe che si organizza al suo interno per affrontare la prova in modo coordinato distinguendosi dalle altre competizioni di matematica proposte alle scuole perché non si rivolge solo all’eccellenza ma all’intera classe. Matematica Senza Frontiere si caratterizza non solo come competizione, ma soprattutto, attraverso la possibilità di utilizzare nella didattica ordinaria gli esercizi proposti nei vari anni, come una delle risposte all’esigenza di migliorare l’approccio degli studenti alla matematica e, più in generale, all’acquisizione di abilità logico-linguistiche-matematiche.
  • Per studenti particolarmente meritevoli, la scuola, in collaborazione con la Fondazione CEUR, punta a percorsi brevi pomeridiani sulle applicazioni della matematica negli strumenti informatici di programmazione. Tra gli altri, citiamo il workshop per App Development (IOS e Android), presso il Campus in Città Studi a Milano, in collaborazione con studenti di altre scuole e università.
  • FLA e Scienza a Seveso: I docenti delle materie scientifiche collaborano con la Fondazione Lombardia per L’Ambiente a più livelli: organizzano visite guidate al planetario, visite a mostre scientifiche e periodi di alternanza scuola lavoro che vengono concordati nella stesura dei piani formativi. In primavera alcuni studenti organizzano con i direttori di Scienza a Seveso una serie di incontri scientifici cui partecipano poi le classi con i docenti.
  • Preparazione ai test delle lauree sanitarie: Ogni anno, per gli alunni di quinta, si tiene un corso gratuito, aperto anche ad altri studenti, di preparazione ai test universitari, con la guida dei docenti di scienze e la partecipazione di esperti del settore.

Progetti di potenziamento linguistico

  • London through our eyes La classe quarta trascorre una settimana di studio a Londra con laboratori teatrali, escursioni e interviste  guidate da artisti madrelingua; vi si affianca l’approccio a luoghi significativi della storia scientifica del Regno Unito e la ripresa di tali temi nel percorso disciplinare
  • Potenziamento CLIL Il progetto riguarda l’insegnamento di Scienze in lingua inglese, con moduli in tutte le classi e percorso completo in quinta: lo scopo è favorire l’acquisizione di un lessico scientifico internazionale, lo sviluppo della capacità di sintesi attraverso l’utilizzo di una lingua essenziale, l’utilizzo di registri diversi in diversi contesti e situazioni professionali.
  • Potenziamento linguistico con certificazioni internazionali  FCE, IELTS e IGSCE Con la guida dell’insegnante titolare, dell’insegnante di Scienze e del docente madrelingua, gli studenti si preparano ad affrontare le prove delle certificazioni in lingua inglese sopra indicate. La certificazione IELTS permette l’accesso alle università del Regno Unito e ai corso accademici internazionali in lingua inglese attivi nelle Università italiane.
  • Progetto Settimana di studio in Irlanda ( in collaborazione con il liceo linguistico) La settimana di studio permette agli studenti di migliorare la lingua, di aprirsi all’esperienza della vita quotidiana di altri popoli e di conoscerei  luoghi che hanno segnato la loro storia. È realizzate grazie a nostri contatti con scuole estere che organizzano il corso intensivo di lingua finalizzato agli obiettivi concordati con i nostri docenti; l’alloggio in famiglia e le visite guidate pomeridiane offrono l’occasione di uso concreto della lingua e di conoscenza della cultura.

Progetto Orientamento

Si tratta di un percorso volto a personalizzare la scelta degli studi post diploma in cui i ragazzi sono parte attiva. L’intero curricolo del liceo mira alla realizzazione della loro persona e quindi è orientativo (in particolare lo sono gli stage scientifici di quarta), ma in modo più cosciente gli studenti di quinta diventano protagonisti della scelta del loro futuro:

  • in primo luogo organizzano interviste con personalità del mondo del lavoro e della ricerca sui criteri fondamentali della scelta;
  • si affiancano percorsi di orientamento specifici quali quello presso i laboratori dell’Università Bicocca di Milano e a scuola quelli guidati dall’Associazione BIGI;
  • seguono poi incontri con direttori di scuole post diploma (ASLAM e Istituto Agrario di Minoprio);
  • sulla scorta delle loro preferenze, il consiglio di classe organizza un mini campus con docenti, esponenti del mondo del lavoro ed ex studenti  dal titolo Quale futuro dopo il liceo scientifico?  Si ottiene così una panoramica esauriente e soprattutto una serie di rapporti che introducano ai contatti con le diverse facoltà.
  • Per gli alunni di quinta, si tiene un corso gratuito, aperto anche ad altri studenti, di preparazione
  • scuola  diffonde il materiale informativo proveniente dalle università.

Il percorso di Alternanza scuola-lavoro svolto da ciascuno studente ha un ruolo prezioso nell’orientamento anche in prospettiva professionale.

Progetto Alternanza Scuola/Lavoro  “Dal Lavoro dei Padri all’Economia Mondiale”  ( in collaborazione con il liceo linguistico)

Come da disposizioni ministeriali è diventato strutturale il percorso di alternanza scuola/lavoro. La valutazione degli apprendimenti acquisiti in termini di competenze sviluppate viene organicamente inserita nella valutazione finale. Pertanto, si è articolato un percorso che propone esperienze di lavoro dentro il

contesto brianzolo e si apre poi ad esperienze presso istituti universitari o aziende italiani ed europei. Inoltre si sono attivate preziose reti di collaborazioni con biblioteche, enti pubblici e con scuole superiori del territorio. Il percorso prevede anche il progetto “Economics for dummies”.

Progetto Economics for dummies ( in collaborazione con il liceo linguistico)

Il progetto si colloca all’interno del percorso di Alternanza Scuola/Lavoro  e prevede un pacchetto di ore dedicate all’acquisizione delle nozioni base di economia che sfocia nell’organizzazione di un Convegno in primavera in cui il docente universitario che guida il percorso risponde alle domande inviategli via via dagli studenti, coadiuvato da altri ricercatori in campo economico.

Progetto Laboratorio di lettura espressiva (in collaborazione con le classi parallele del liceo linguistico)

Guidato da attori professionisti, il progetto mira al consolidamento della capacità di analisi e comprensione del testo letterario, al potenziamento della lettura ad alta voce di testi su cui si sia fatto un lavoro di comprensione e immedesimazione, all’affinamento della capacità di immedesimazione nei personaggi e nell’autore.

Progetto classi aperte (in collaborazione con il liceo linguistico)

In alcune occasioni, quali la preparazione delle mostre per l’open day o quelle dell’organizzazione di eventi aperti al territorio, gli studenti lavorano per Classi Aperte: questo permette agli allievi di dedicarsi a quello che più li appassiona, con i propri docenti e i referenti esterni delle materie  affrontate. Le proposte puntano su argomenti interdisciplinari  o di particolare importanza o attualità ( es. le onde gravitazionali); il lavoro viene osservato e valutato anche per competenze.

Progetto Pomeriggi Aperti  (in collaborazione con il liceo linguistico)

Il progetto condiviso con il liceo linguistico offre agli studenti la possibilità di studiare a scuola individualmente o con i compagni, sotto il controllo e la guida dei docenti. È teso a incrementare la capacità di utilizzo del tempo e degli strumenti a disposizione per lo studio, e ad apprendere e consolidare un efficace metodo di studio. All’interno di tali spazi si organizzano recuperi, percorsi di approfondimento stabiliti di volta in volta con le famiglie e i professori, corsi di perfezionamento, corsi di teatro e di approfondimento su tematiche particolari.