Vita della scuola Secondaria

Vita della scuola

Due giorni a Mantova e Ferrara

Le classi Seconde hanno trascorso due giorni a Mantova e Ferrara e al rientro a scuola li attendeva il “solito” tema, ma tra tanta (a volte troppa) cronaca c’è dell’oro puro che non sempre luccica ma è pur sempre oro puro.

Pomeriggio a teatro: “Il flauto magico”

Venerdì 27 aprile i ragazzi delle classi Seconde hanno assistito all’opera “Il Flauto Magico” di W.A. Mozart al teatro Manzoni di Monza

A coronamento del programma di Storia della Musica previsto per le classi Seconde, che si conclude con la musica vocale del periodo classico e l’incontro con uno dei suoi esponenti di maggior rilievo, venerdì 27 Aprile i ragazzi di 2A e 2B hanno avuto  l’opportunità di assistere all’opera “Il Flauto Magico”, uno dei capolavori che Wolfgang Amadeus Mozart compose per il teatro di Vienna. Questo Singspiel è stato rappresentato al teatro Manzoni di Monza.

E’ stato un evento unico; infatti i ragazzi hanno potuto gustare questo spettacolo, in cui i brani cantati in lingua originale (tedesco) si sono alternati alle parti recitate appositamente tradotte in italiano per l’occasione, con il supporto di un’orchestra formata da 36 musicisti, 24 coristi, un cast internazionale di 10 Solisti,  attori, acrobati alati, scenografie, luci, costumi e macchine sceniche con effetti speciali.

Lo spettacolo è stato preceduto da una lezione-concerto tenuta a scuola il martedì precedente da alcuni musicisti, cantanti e artisti della compagnia che si è esibita poi il venerdì 27, che hanno presentato l’opera mozartiana basata su un libretto dell’autore tedesco Schikaneder.

E’ stata un’esperienza affascinante e coinvolgente che i ragazzi ricorderanno a lungo. La prova di ciò? Rientrando a scuola nel tardo pomeriggio per recuperare gli zaini, nei corridoi deserti e sulle scale per accedere alle aule si sentivano echeggiare le note della famosa aria della Regina della Notte, fischiettate o canticchiate da ragazzi e ragazze.

IMG_0010-Flauto-m-2-rid

23 aprile: Giornata Mondiale del Libro

Che può fare una semplice scuola di fronte ad un titolo così impegnativo? Una domanda che invoglia gli insegnanti a volgere lo sguardo dall’altra parte, ultimo mese di scuola, siamo tutti stanchi……certo i libri in una scuola non sono secondari, qualcosa si potrebbe fare.

Questa sera ti leggo una favola

Giovedì 8 marzo i genitori di I A ricevono un invito speciale: la porta della classe si apre un po’ e i ragazzi fanno conoscere a papà e mamma un pezzettino del lavoro che stanno svolgendo in questi giorni in italiano.

Giuseppe e Angelo

Gli alunni della Scuola Secondaria di I grado hanno assistito e partecipato alla  rappresentazione teatrale di un dialogo tra San Giuseppe e il suo Angelo custode.