Scuola dell'Infanzia
San Giuseppe

Scuola dell'Infanzia
San Giuseppe

Dall’io, al tu per arrivare al noi! Lo sguardo unico e amorevole della maestra, accompagna  e sostiene il bambino nel suo percorso di crescita con il desiderio che stia bene e si senta voluto bene.

I NOSTRI PILASTRI

icona flat scuola dell'infanzia candia

INCONTRARE

L’adulto incontra il bambino dentro una proposta, così da poterlo accompagnare nella scoperta della realtà suscitando interesse, curiosità e facendo emergere domande.

TRAFFICARE

I bambini hanno la possibilità di mettere le mani in pasta, trafficare con le cose e conoscere; solo così ciò che incontrano può diventare esperienza del reale.
.

RIELABORARE

Accompagnato dall’adulto, il bambino è libero di rielaborare ciò che è diventato esperienza utilizzando diversi canali espressivi quali il gioco, il disegno, il dialogo o le attività proposte.

OFFERTA FORMATIVA

La proposta educativa della nostra scuola parte dal riconoscimento dell’unicità del singolo bambino e da uno sguardo amorevole che gli permette di aprirsi alla realtà, incontrarla e conoscerla. Tutte le dimensioni della sua persona sono interessate: corpo, mente e cuore. La proposta educativa si esprime quindi attraverso esperienze unitarie che coinvolgono i linguaggi espressivi differenti e che può modificarsi nel tempo a seconda dei bisogni dei bambini, dei loro interessi e della loro età.

In questa avventura di conoscenza il bambino non è solo ma è accompagnato da due soggetti fondamentali:

  • la maestra: è una persona che vive la propria esperienza umana ed è capace di comunicarla, impegnandosi a rendere affascinante il cammino intrapreso. La maestra diventa, con il tempo, il punto di riferimento principale e sicuro del bambino. Il bambino impara ad aver fiducia perché da lei si sente accolto, guardato, valorizzato, stimato e condotto con sicurezza. È la maestra che prende iniziativa nei suoi confronti, che lo apre al rapporto con gli altri, che contiene le reazioni e lo consola. È a lei che il bambino domanda e si riferisce per ogni bisogno;
  • la famiglia: ogni bambino ha la radice e il principale riferimento nella sua famiglia; dare valore e attenzione ad essa significa quindi riconoscere il valore del bambino.

Le attività proposte sono legate tra loro da un tema comune che fa da filo conduttore delle diverse esperienze.

Tutte le proposte si declinano in attività che coinvolgono tutte le dimensioni della persona, da quella percettiva e corporea a quella espressiva e creativa.

NARRAZIONE
GIOCO CORPOREO
TRAVASI
MANIPOLAZIONE
DISEGNO E PITTURA
ATTIVITÀ LOGICO-MATEMATICHE
DRAMMATIZZAZIONE
INGLESE
PSICOMOTRICITÀ
MUSICA
USCITE DIDATTICHE

Le nostre classi sono eterogenee di due o tre età. La scelta della sezione mista è sostenuta dalla convinzione che l’interazione tra bambini di diverse età offre occasioni di confronto, di arricchimento e di crescita.

In ogni classe è presente un’educatrice di riferimento per tutto l’arco della giornata, affiancata nelle ore del mattino e in alcuni pomeriggi da altre educatrici che lavorano in compresenza. Nell’arco della settimana si alternano inoltre le insegnanti specialiste di musica, inglese e psicomotricità che offrono la loro competenza particolare ai bambini. La sezione, punto di riferimento del bambino, è strutturata in angoli che hanno una precisa valenza educativa e affettiva.

La scelta degli spazi all’interno della sezione, è determinata dalla stretta relazione tra il numero dei bambini che la compongono, l’età degli stessi, le scelte personali delle educatrici e lo spazio fisico a disposizione.

07:30 - 08:30Pre asilo
08:30- 09:00Pre accoglienza
09:00 - 09:15Entrata
09:30 - 10:00Saluti di benvenuto
10:00 - 11:00Attività con le maestre e le specialiste
11:00 - 11:30Riordino e cura di sé
11:30 - 12:30Pranzo
13:00 - 13:15Prima uscita
13:30 - 15:00Riposo per i più piccoli, gioco e attività per i più grandi
15:00 - 15:30Riordino
15:30 - 16:00Uscita
16:00 - 18:00Post asilo e attività extra-scolastiche

Lo spazio è il contesto quotidiano nel quale l’educatrice e i bambini vivono la loro esperienza. A scuola il bambino sperimenta il “tempo” nello scorrere della giornata: un “tempo” che è dato dalla successione di momenti, ogni momento collegato all’altro e ogni giornata ripete gli stessi momenti così da creare dei punti stabili di riferimento. In questa dimensione tutto acquista significato e ciascun bambino sperimenta la sicurezza di sapere dov’è, con chi è e cosa può fare.

SERVIZI E RISORSE

  • Pre e Post-Scuola: sono gestiti dal personale scolastico che garantisce la sorveglianza degli alunni all’interno dei locali della scuola.
    Assistenza pre-scuola dalle 7.30 alle 9.00
    Assistenza post-scuola dalle 15.30 alle 18.00
  • Mensa:  il servizio è gestito, con cucina interna.
  • Re-Estate con noi: la Scuola dell’Infanzia attiva il servizio di “Baby Campus” nelle prime tre settimane del mese di luglio.
    I bambini sono coinvolti in attività ludiche e didattiche con orari minimamente ridotti rispetto il normale funzionamento della scuola ovvero dalle ore 7.45 alle ore 16.00

ATTIVITÀ EXTRA-SCOLASTICHE

Sono le proposte non obbligatorie che si svolgono durante la settimana dopo l’orario scolastico. Ogni attività si differenzia in base all’età dei bambini, sia nel tempo che nello spazio.

Proposte per i bambini di tre anni dal mese di gennaio:

  • fiabe musicali
  • inglese

 

proposte per i bambini più grandi:

  • coro
  • gioco sport
  • inglese

RAPPORTI CON LA FAMIGLIA

Accompagniamo e sosteniamo educativo delle famiglie attraverso incontri, colloqui, momenti di condivisione.

  • I colloqui personali con le insegnanti sono fatti sia prima dell’inserimento del bambino sia durante l’anno scolastico quale momento di riflessione sulla crescita del bambino. Sono dialoghi preziosi in quanto i genitori possono ampliare la conoscenza del proprio figlio attraverso le osservazioni dell’insegnante e, viceversa, l’insegnante può meglio comprendere il bambino attraverso le considerazioni del genitore.
  • Le assemblee di sezione: sono occasione di confronto e verifica dell’esperienza che i bambini stanno vivendo.
  • Le proposte di festa, open day o iniziative particolari sono occasioni importanti perché permettono ai bambini di vedere che l’esperienza che vivono a scuola coinvolge anche papà e mamma.
  • Incontri su tematiche educative: genitori ed insegnanti si ritrovano per confrontarsi e dialogare, anche con esperti appositamente invitati, su temi di particolare interesse educativo, didattico e culturale.

LE MAESTRE

Simona Zamuner

Coordinatrice Didattica

simona.zamuner@iemcandia.org

Grazia Bissaro

Maestra di classe

grazia.bissaro@iemcandia.org

Cinzia Bovi

Maestra di classe

cinzia.bovi@iemcandia.org

Giancarla Cesana

Maestra di classe

giancarla.cesana@iemcandia.org

Cinzia D’Ellena

Musica

cinzia.dellena@iemcandia.org

Cristina Gavazzi

Maestra di classe

crisitna.gavazzi@iemcandia.org

Francesca Mantegazza

Maestra di classe

francesca.mantegazza@iemcandia.org

Elena Palamin

Maestra di classe

elena.palamin@iemcandia.org

Laura Marisa Pozzoli

Maestra di classe

lauramarisa.pozzoli@iemcandia.org

Anna Raso

Maestra di classe

anna.raso@iemcandia.org

Ti potrebbero interessare

In questa sezione trovi una serie di documenti utili sempre a tua disposizione